+39 342.8111100 - +39 0781.809058
mail@camping-tonnara.it

Vacanze in Sardegna: perché piacciono tanto

Vacanze in Sardegna: soggiorno economico (e non caro pensate) nella natura, circondati da aria pulita!


Vacanze in Sardegna: perché piacciono tanto ai turisti nazionali e a quelli internazionali

L’Italia offre tanto ai turisti: cibo e vino, arte e architettura, alte cime e colline, ma relativamente pochi inglesi trascorrono le loro ferie da nel nostro Paese per il sole e la sabbia. Per i gusti inglesi, l'Italia non è l’ideale per quanto riguarda le spiagge, che sono troppo spesso riservate alle concessioni di hotel e bar, con file di lettini differenziate solo dal colore degli ombrelloni. Solo un angolo, di solito quello finale, meno attraente, è libero e destinato a quanti desiderano solamente sdraiarsi su un asciugamano a prendere il sole e stare in pace!
La Sardegna non è così: le liste delle migliori spiagge dell'isola ne includono a centinaia e ci sono molte altre insenature di sabbia bianca, argentata o dorata intorno ai suoi oltre 1.000 km di costa, penisole e isole. Alcune spiagge popolari sono in concessione, anche se queste tendono ad essere così spaziose che rimane un sacco di spazio libero! Ci sono poi quelle selvagge per chi è disposto a rifornirsi da sé di provviste, ma la maggior parte ha un baracchino che vende bevande, gelati e snack.
E se pensate che le vacanze in Sardegna siano costose, dovrete ripensarci! La sua immagine è distorta dalla Costa Smeralda, una zona innegabilmente bella del nord-est, sviluppata intorno alla città di Porto Cervo dal principe Karim Aga Khan negli anni '60. Il suo sviluppo avventuroso, e milionario si è esteso fino a Palau a nord, e a sud verso Olbia. Ma altrove, dal nord-ovest della città di Alghero, che essendo stata colonia della Spagna porta tracce della cultura e tradizione catalana, alle dune bianche del sud e all’est roccioso, la costa dell’isola offre spazio, prezzi sorprendentemente bassi - anche se i costi di alloggio salgono ovviamente in agosto - e un'accoglienza amichevole, in particolare in questi tempi “euro-critici”, quando meno connazionali possono permettersi un viaggio. Aggiungete voli economici per Alghero, Cagliari e Olbia, antichi borghi, nuraghi per gli appassionati di storia, e tutta la pizza, il gelato artigianale e il vino di grande valore che vi aspettereste, e concorderete con noi che la Sardegna è l'isola perfetta per le vacanze!
 

Vacanze in Sardegna: aria pulita, in tutti i sensi!

Sulla scia della prima località italiana che ha vietato il fumo di sigaretta su tutto il suo litorale - stiamo parlando di Bibione - anche alcuni comuni sardi potrebbero seguirne l’esempio e diventare, dunque, smokefree. Non si tratta - desideriamo sottolinearlo riportando le parole del sindaco di San Michele al Tagliamento-Bibione - dell’introduzione di un divieto, quanto piuttosto «di dare l'opportunità a chi sceglie di trascorrere le sue vacanze da noi di respirare l'aria pulita del mare senza dover tollerare sostanze inquinanti pericolose per la salute. È anche un modo per promuovere insieme ai nostri ospiti una cultura basata sul rispetto, e siamo certi che anche i fumatori sapranno cogliere questa opportunità. Un'iniziativa sostenuta anche da tutti i nostri operatori turistici e che ci permette di qualificare Bibione sempre più come destinazione di qualità a livello ambientale e della salute». Nel momento in cui scriviamo, le località sarde in cui non si sarà costretti a respirare fumo di sigaretta altrui sono Stintino, Olbia, Sassari, tutte quelle ricadenti nel comune di San Vero Milis e, a breve, Alghero, ma il Codacons è già pronto a dare battaglia legale per estendere il divieto su tutta l’isola!



17/07/2019