Camping-Tonnara

5
4
3

La vostra vacanza al mare in sardegna: surf, sub, vela, nuoto e tanto altro!!

Sant'Antioco e Sulcis Iglesiente

Spiagge e paesaggio


Sono i panorami mozzafiato la caratteristica più apprezzata dell’isola: le sue spiagge bianche, le sue calette solitarie, le piscine naturali, le falesie a picco sul mare ne fanno il luogo ideale per chi ama il mare; e accontenta davvero tutti i gusti perché non offre soltanto spiagge perfettamente attrezzate e adatte ai giochi dei bambini, ma angoli selvaggi e romantici per gli amanti della natura più autentica. 
Wikipedia cita 52 siti a Sant’Antioco, fra  spiagge, cale, coste . Noi ci permettiamo di aggiungere Is Praneddas, con il suo bellissimo “Arco dei Baci” e Cala della Signorina, entrambe  nei pressi del campeggio, e una serie di infinite calette selvagge e deserte anche in agosto: richiedono qualche passo in più, ma valgono tutta la fatica…
Il campeggio si affaccia direttamente sulla baia di Cala Sapone, una delle più belle dell’isola. E ovviamente ovunque acqua pulita, mare dai mille colori e la possibilità, essendo su un’isola, di trovare sempre spiagge e cale riparate anche in caso di vento.
Sempre sull’isola di Sant’Antioco, nella parte nord, Calasetta offre lunghe spiagge sabbiose; a poche miglia di mare, facilmente raggiungibile con un traghetto, le spiagge dell’isola di San Pietro e le isole rocciose Vacca, Vitello, Toro.
Allontanandosi da Sant’Antioco, le dune e la pineta di Porto Pino, il golfo di Gonnesa e il faraglione del Pan di Zucchero, con Porto Flavia, fino a Buggerru, un piccolo porto incastonato fra le rocce, da visitare alla scoperta anche di grotte e miniere.


Natura e ambiente

La vera anima della Sardegna è visibile a Sant’Antioco: oltre al mare dai mille colori e pulitissimo, popolato da pesci pelagici e da una ricca fauna e flora bentonica, troviamo un concentrato di ambienti molto vari. Distese di argentei ulivi ondulati dal vento, macchia mediterranea, ampie zone coltivate, anche a vigneto (il famoso Carignano del Sulcis), altre adibite a pascolo di ovini e caprini, zone umide salmastre, rocce di diverse conformazioni e colori consentono un viaggio nei colori e nei profumi di questa terra generosa. Gli amanti della natura potranno scegliere fra escursioni in riva al mare, nell’interno dell’isola, alla scoperta dei siti nuragici, birdwatching (tanti i rapaci notturni e diurni, fra cui il raro falco della regina, e gli uccelli acquatici presenti nelle zone umide, fra cui i fenicotteri). Fra la fauna, conigli, lepri, ricci, le pernici sarde, che vi attraverseranno spesso la strada, nel folto dei boschi volpi e cinghiali. Numerosi anche gli endemismi nella flora locale, infinite le erbe spontanee che anticamente venivano usate in cucina, come spezie, o per realizzare unguenti, decotti, anche a scopo curativo. Ovunque troverete piante di profumato rosmarino (pensando a quanto costa in città….). A pochi chilometri da Sant’Antioco merita una visita S’Ortu Mannu, nei pressi di Villamassargia, un uliveto centenario che fra i suoi esemplari annovera l’ulivo probabilmente più grande del Mediterraneo: Sa Reina (la Regina), ben 16 metri di circonferenza del tronco.

 


Sport,  relax e divertimento


Qui si possono davvero coniugare divertimento e relax, cultura e sport: tutte le attività legate al mare, ovviamente, vela (caratteristica la vela latina, piccola imbarcazione a vela triangolare), windsurf, surf da onda, kitesurf, nuoto, snorkeling, diving, pesca d’altura, pescaturismo. Chi ha una barca può raggiungere angoli altrimenti inaccessibili. In tarda primavera si può assistere, lungo le coste occidentali esposte al mare aperto, alla pesca collettiva del tonno con la famosa “calata della tonnara”. Gli appassionati di  escursioni e trekking, gli amanti della bici e della mtb troveranno divertimento assicurato nel dedalo di strade sterrate praticamente esenti dal traffico che attraversano l’isola, e poi passeggiate a cavallo in una natura ancora incontaminata… Chi
volesse avere un’idea dei percorsi turistici può consultare il sito del Comune.
Gli amanti dell’arrampicata trovano, per escursioni giornaliere tutte a poche decine di chilometri da Sant’Antioco, alcuni fra i percorsi più scenografici: Punta Pilocca, Nebida, Masua, Pan di Zucchero. Gli appassionati di speleologia trovano alcune fra le grotte più belle al mondo.
La Sardegna ha molto da offrire anche per il divertimento: Il parco acquatico Blufan a Sarroch e il Diverland Water Park Village a Quartucciu.


Diving: Coral Reef a Sant’Antioco; Shardana a Calasetta  
Bici e mtb: Euromoto a Sant’Antioco
Pescaturismo: Nuova Antonina al porticciolo di Sant’Antioco
Vela, charter: Sardinia Sailing al porticciolo di Sant’Antioco
Windsurf: Windsurf Club Sa Barra a Sant’Antioco
Kitesurf: KiteSardegna a Porto Botte 


Il Tonnara Camping

Nella parte ovest dell’isola di Sant'Antioco, a circa 12 km dal paese omonimo, si trova il camping Tonnara, una struttura completamente immersa nella natura. Qui anticamente aveva sede la Tonnara...
Il camping si affaccia su una caletta con spiaggia sabbiosa e rocce, Cala Sapone (anticamente Cala de Saboni). La presenza degli scogli non toglie comfort e non impedisce la balneazione:  le pietre sono piuttosto grandi e lisce e formano dei piacevoli lettini naturali. Usciti dalla vostra casa, camper o tenda, percorsi pochi metri, vi affacciate su un incanto di luci, colori, profumi, suoni. E da qui è possibile ammirare uno strepitoso tramonto e sognare… la prossima vacanza a Sant'Antioco, al campeggio Tonnara.




Mappa delle località vicine al Camping Tonnara. Il Camping Tonnara è a pochi  chilometri da Carloforte


Fiori di Ginestra e zafferanetto
 Immersioni tra i tonni


 



NOVITA'
IMMERSIONE IN TONNARA con istruttori qualificati
clicca qui per saperne di più